VIA VOLTA - ERBA 
RECUPERO EDIFICIO ESISTENTE E NUOVA COSTRUZIONE 

Erba (CO)
2011 - 2014

collaboratori:
arch. Virginia Ortalli, arch. Chiara Recalcati

foto: © Marcello Mariana



Progetto vincitore, premio "magistri comacini" 2015



L’area oggetto dell’intervento presentava due fabbricati, uno fronte strada e uno retrostante, l’obiettivo era di valorizzare quest’ultimo, “la villa”, come matrice di tutto il progetto.

Il progetto consiste nella demolizione e ricostruzione ex-novo dell’edificio affacciato sulla via, la ristrutturazione della villa storica e la realizzazione di un nuovo edificio sul lato ovest della proprietà.

Uno degli obiettivi è stato quello di densificare la zona andando a colmare i vuoti esistenti nel rispetto dei vincoli e delle normative del Pgt. Il nuovo volume si attesta pertanto lungo via Volta con un’altezza di due piani, prosegue ortogonalmente alla villa fino alla parte retrostante verso il campo di calcio dell’oratorio e si richiude, sempre ortogonalmente alla villa, con un volume della stessa altezza della gronda della villa.

Sul fronte via Volta il progetto crea una piazza pubblica sostituendola al precedente spazio recintato e chiuso alla città. In questo modo si creano due spazi aperti di forma quadrata, uno più pubblico, lungo via Volta e uno più privato, verso il campo di calcio. La delimitazione netta della piazza pubblica deriva dall’accostamento in adiacenza del nuovo volume alla villa storica.

Al piano terra del nuovo edificio affacciato lungo via Volta e della villa storica si trovano i locali della Pasticceria Sartori, con accesso pedonale direttamente dalla via pubblica e dalla piazzetta che vi si affaccia. I piani superiori sono a destinazione d’uso residenziale.