RISTRUTTURAZIONE MUNICIPIO DI SEREGNO

Seregno (MI)
2001

progetto architettonico con: 
arch. D. Cazzaniga, 
arch. A. Monti 
ing. arch. F. Gerosa

foto: © Lorenzo Mussi




Il progetto recupera tre edifici storici di proprietà comunale. Il palazzo principale, già utilizzato come storica sede municipale è un'opera ottocentesca, rivista e modificata nel corso del tempo. Il progetto ha previsto la demolizione delle due superfetazioni aggiunte negli anni '50, che hanno restituito al complesso il suo aspetto originario. L'indirizzo progettuale ha voluto da un lato sottolineare la conservazione di alcuni elementi che si ritengono consolidati nell'immagine e nella memoria storica; dall'altro ha evidenziato i nuovi interventi senza ripetizioni di stilemi mediati dal passato, ma con scelte formali attuali. Le opere di distribuzione interna sono consistite nel ripristino dell'impianto originario dell'edificio demolendo quelle parti e brani murari che ne impedivano la lettura e nel ridisegno del sistema di collegamento verticale. Per i soffitti delle tre sale al primo piano si è scelto il recupero dell'esistente mentre i nuovi soffitti sono in acciaio naturale, con riquadratura a cassettone e travi con passo modulare, proponendo un effetto stilizzato di antichi soffitti a cassettoni (riprendendo quelli già esistenti recuperati).











marco ortalli

marco ortalli

marco ortalli

marco ortalli

marco ortalli

marco ortalli




marco ortalli

marco ortalli